Questo libro mi ha fatato aggrovigliare le budella.

Quando lo leggerete, lotterete con tutte le vostre forze per non immedesimarvi con la madre di Eva, ma ogni tentativo sarà inutile. Ne verrete presi ed il racconto vi sprofonderà dentro l’anima di questa donna che esplora la sua vita ed il rapporto con quella che fino ad oggi è sua figlia mentre voi vi dibatterete tra le parole.
Credo che chiunque, come me, abbia pensato a come deve essere essere madri nonostante si sia padri, troverà la lettura molto coinvolgente. La ragazza, la donna che lo leggerà si chiederà se davvero diventare madre possa portare ad un tale stravolgimento del proprio punto di vista.
io non so se consigliarvelo, perché le sere dopo averlo letto potreste non prendere sonno facilmente.