Molti di noi hanno una conoscenza di base di ciò che accade ai nostri corpi quando iniziamo a correre regolarmente – costruiamo più muscoli e incrementiamo la nostra resistenza. Le attività quotidiane, come salire le scale o pulire la casa, diventano molto più facili. A causa del rilascio di endorfine, tendiamo a diventare persone molto più felici.

Tuttavia, ci sono molte cose che accadono nel tuo corpo di cui potresti non essere consapevole. Queste cose cambiano dal momento in cui inizi a correre per la prima volta fino a quando arrivi ad un anno nella tua carriera da corridore.

Quando inizi

Allora, rispetti la risoluzione del tuo nuovo anno ed hai iniziati a correre. Bravo!

Quando inizi, la corsa fa ogni sorta di cose al tuo corpo. La prima cosa che noterai quando inizi ad allenarti è che sarai presto senza fiato e il battito cardiaco è alto. Stai iniziando a trasportare ossigeno alle fibre muscolari, facendo entrare ossigeno nei polmoni. Il tuo cuore quindi pompa quel sangue ossigenato nei tuoi muscoli.

Quindi, quando inizi, la tua frequenza cardiaca è alta, il tuo respiro sarà pesante e non ti sentirai al cento per cento. Tuttavia, sappi che questa sensazione passerà.

Inoltre, a volte il tuo stomaco inizierà a vibrare. Potresti anche sperimentare un effetto collaterale di cui si parla meno: il gas. Questo è del tutto normale, poiché lo stomaco sta distruggendo l’energia (sotto forma di carboidrati zuccherati, proteine ​​solide o grassi ricchi), causando il rilascio di gas da parte delle cellule muscolari.

Alcune persone sentiranno anche prurito. Il sangue scorre in piccoli capillari fino a quel momento inutilizzati nella pelle. Per un non-corridore, quei capillari sono dormienti. Quando vengono inondati di sangue in modo irregolare, si gonfiano. Questo irrita le terminazioni nervose vicine, che invia sensazioni di prurito al cervello.

I tuoi muscoli inizieranno ad usare l’adenosina trifosfato (ATP), molecole di energia che il tuo corpo produce a partire dal cibo. Manteniamo solo piccole scorte di ATP e glucosio nei nostri corpi, quindi quando impegnamo il nostro corpo, questo inizia a produrne quantità extra. Per creare questo ATP extra, abbiamo bisogno di più ossigeno, quindi iniziamo a respirare più pesantemente e più velocemente. In effetti, il corpo potrebbe aver bisogno di 15 volte più ossigeno durante l’attività fisica.

Dopo un anno di corsa

Dovresti essere orgoglioso. Hai continuato per un anno. Ora ci sono alcune cose diverse che stanno succedendo nel tuo corpo.

Prima di tutto, le tue cellule hanno iniziato a scomporre il glicogeno (una forma di glucosio immagazzinato nei nostri muscoli) al fine di produrre più ATP. L’ATP si converte quindi in adenosina difosfato (ADP). Questa è una reazione estremamente cruciale che fornisce energia per tutti i processi vitali. Il tuo corpo ha ADP sufficiente solo per dare una spinta di 2-3 secondi, quindi dopo i primi secondi di esercizio, le cellule muscolari riciclano l’ADP in ATP. Il processo di conversione di ATP in ADP e viceversa provoca il rilascio di acido lattico.

Quindi, se sei in buona forma, il tuo corpo sarà in grado di utilizzare in modo efficiente l’ossigeno per bruciare grassi e glucosio.

Qualche altro suggerimento

Quando corriamo i nostri piedi assorbono uno shock pari a 3-4 volte il nostro peso corporeo. Quindi, indipendentemente dalla situazione in cui ti trovi, è indispensabile avere la scarpa giusta. Con tutta una serie di tecnologie incorporate nel design della scarpa, aiutano a raggiungere le massime prestazioni, prevenendo al contempo eventuali lesioni il tuo corpo. E ti accorgerai che il tuo corpo sta già facendo gli straordinari.