Questo strumento ti mostrerà il numero di calorie bruciate durante la corsa

La regola generale è che la persona media brucia 60-80 calorie per chilometro di corsa (1 cal per ogni km per ogni kg di peso corporeo). Ma a volte, non vuoi semplicemente seguire la regola generale. Certo, potresti indossare un orologio da corsa per monitorare il tuo dispendio calorico, ma forse sei un purista o forse stai lavorando su una corsa consapevole.

Questa calcolatrice di base delle calorie bruciate, sul sito my-personaltrainer.it, ti mostrerà quante calorie consumi durante la corsa, che puoi aggiungere alle tue calorie giornaliere bruciate per ottenere il tuo dispendio calorico totale.

Cosa sono le calorie?

Le calorie sono il carburante che fa andare avanti i nostri corpi: una caloria equivale a un’unità di energia. E i nostri corpi hanno bisogno di quell’energia per tutto, dal respiro alla corsa verso il traguardo. Le calorie (ovviamente) provengono dal cibo: ci sono nove calorie in ogni grammo di grassi e quattro calorie in ogni grammo di proteine o carboidrati. Le calorie che i nostri corpi non finiscono per usare sono immagazzinate nelle cellule adipose, che è il nostro modo di conservare energia per quando ne abbiamo bisogno. Se consumi più energia di quella che bruci, è quando inizi ad aumentare di peso, se capovolgi l’equazione e bruci più di quanto consumi (attraverso l’esercizio), probabilmente perderai peso.

Di quante calorie ho bisogno?

Ognuno richiede una diversa quantità di calorie al giorno. Il modo più semplice per capire di cosa hai bisogno è calcolare il tuo metabolismo basale (BMR). Questo è il numero minimo di calorie di cui il tuo corpo ha bisogno per funzionare, che può iniziare a 1.800 calorie al giorno per le donne adulte e 2.400 calorie al giorno per gli uomini adulti. Ma questo non sta contando le calorie necessarie per alimentare qualsiasi attività, come la corsa, che pone ulteriori richieste caloriche sul tuo corpo e il recupero che viene dopo

Perché dovrei guardare il mio apporto calorico?

Poiché non ci sono due corridori uguali, non ci sono consumi calorici standard. Quando guardi i corridori di distanza d’élite, c’è una differenza di quasi 700 calorie al giorno tra loro, secondo una ricerca pubblicata sul Journal of Athletic Training. Questo perché diverse masse corporee, quozienti respiratori e fibre muscolari a contrazione rapida, che non hanno nulla a che fare con le calorie, svolgono un ruolo nel dispendio energetico. Ma poiché le calorie in eccesso equivalgono al peso in eccesso, il che può portare a tutta una serie di problemi di salute, inclusi problemi del sonno e malattie cardiache, è ancora importante avere un’idea generale di ciò che stai consumando e di ciò che stai bruciando.

Posso ancora mangiare del buon cibo mentre guardo le calorie?

Ovviamente! La cosa più importante da ricordare è che non tutte le calorie sono uguali. Puoi avere 100 calorie di patatine fritte e 100 calorie di cetriolo immerse nell’hummus e ognuna aggiungerà solo 100 calorie al tuo apporto giornaliero. Ma la merenda al cetriolo e all’hummus ti farà guadagnare molto di più. Questo perché c’entra anche la velocità con cui ciò che hai mangiato si trasformerà in grasso se non lo consumi subito. Consumare frutta e verdura a basso contenuto calorico (e cereali integrali!) inoltre significa che sarai in grado di mangiarne di più e otterrai più nutrienti e vitamine che ti aiuteranno a mantenerti in condizioni ottimali. Inoltre, eliminerai gli alimenti trasformati e gli zuccheri aggiunti, che possono appesantirti e rallentarti. Se il tuo obiettivo è la perdita di peso, tuttavia, non vuoi semplicemente limitare le calorie; piuttosto, sii intelligente e concentrati sull’ottenere il massimo valore nutrizionale dalle calorie che consumi. Però cerca di non ossessionarti dalle calorie. Mentre è OK essere consapevoli delle calorie, essere fissati su ogni grammo di cibo che mangi non è salutare e può togliere il divertimento dal mangiare e dalla corsa.