A volte qualcosa di imprevedibile può ostacolare la nostra corsa, portandoci a fare una lunga pausa da essa. Ne sapete qualcosa?

Quello che è successo negli ultimi due mesi ce lo ricorderemo a lungo è ancora non ne siamo usciti completamente. Molti di noi runner non hanno più corso fino a pochi giorni fa, qualcuno ha corso al massimo 20 minuti o mezz’ora senza allontanarsi da casa o ha fatto un po’ di chilometri sul tapis rolulant.

Finalmente possiamo ricominciare, la nostra vita si è forse stabilizzata dopo che ci siamo ripresi da un trauma Che è stato sia fisico che emotivo. Possiamo iniziare ad avere un “prurito” per indossare le nostre scarpe da corsa e uscire dalla porta.

Dopo una pausa prolungata dalla corsa, faremmo bene a considerare alcune cose per assicurarci di iniziare e continuare, in modo felice e sano:

Renderlo graduale 
Fai un po ‘di allenamento per la forza 
Aumenta la tua flessibilità 
Cross-train 
Controlla l’andatura e le calzature da corsa
Controlla i tuoi abiti da corsa 
Ricorda l’idratazione 
Mantieniti ispirato


1. Renderlo graduale

Dato che non aumenterai improvvisamente il chilometraggio da 10K alla lunghezza di unamezza maratona o da mezza maratona a maratona completa, non andare dritto a correre troppo a lungo e troppo difficile troppo presto. Prova l’acqua. Sa un programma di allenamento per principianti per costruire lentamente e costantemente.


2. Fai un po’ di allenamento della forza

L’allenamento della forza può integrare la corsa e garantire che il tuo corpo sia in grado di soddisfare le esigenze di corsa che ne derivano. Sollevare pesi leggeri, fare flessioni, fare esercizi di pilates.


3. Aumenta la tua flessibilità

Assicurati di allungare e flettere i muscoli. Se ricominciate a correre e non incorporate lo stretching nella vostra routine, potreste scoprire che i muscoli diventano estremamente tesi e quindi inclini a lesioni.


4. Cross-Train

Il cross-training può aiutare la tua forma fisica a tutto tondo e può rendere divertente il tuo allenamento. Prendi in considerazione l’idea di entrare in palestra, nuotare, andare in bicicletta, praticare uno sport di squadra come tennis o basket. Se mantieni l’allenamento divertente, è più probabile che ti atterrai ad esso.


5. Controlla l’andatura e le calzature

Se non hai mai avuto la valutazione della tua andatura da corsa o non l’hai mai valutata da prima della pausa dalla corsa, è una buona idea fare una nuova valutazione per assicurarsi che le tue scarpe da corsa siano adatte. L’andatura di corsa può cambiare nel tempo, ad esempio con un cambiamento di peso come quello che potrebbe essere avvenuto con il,lockdown. Controlla se le tue scarpe hanno bisogno di essere rinnovate in un negozio specializzato per la corsa, appena potranno riaprire.  L’ammortizzazione e il supporto possono essere influenzati nel tempo, anche quando le scarpe non sono in uso.


6. Controlla i tuoi abiti da corsa

Controlla il tuo guardaroba da corsa per vedere se i tuoi vestiti sono ancora adatti allo scopo. Hai un abbigliamento adeguato per il tempo, che sia piovoso, soleggiato, nevoso? Signore, per favore controllate i vostri reggiseni sportivi e assicuratevi che siano ancora efficaci, o comprane di nuovi. È essenziale avere un supporto adeguato.


7. Ricorda l’idratazione

Non dimenticare di assicurarti di essere adeguatamente idratato, prima, durante e dopo la corsa. Una corretta idratazione è essenziale per la tua salute e può fare la differenza per le tue prestazioni. Usa le polveri o le compresse di elettroliti quando fa caldo per assicurarti che il tuo corpo assorba abbastanza acqua. Quando fa caldo non dimenticare un cappello per proteggere la testa.


8. Lasciati ispirare

Per sostenere la tua corsa dopo essere tornato ad esso, cerca di rimanere ispirato in diversi modi. Uno dei modi migliori è di correre con un amico a volte. Potresti prendere in considerazione l’adesione a un club di corsa locale. Potresti iscriverti per un 5K, forse la tua Park Run locale. Quando lo hai fatto, registrati per un altro o per un 10K, ma assicurati di aumentare gradualmente l’allenamento.