Questo articolo ha lo scopo di spiegare ciò che accade al tuo corpo e come l’allenamento funziona per la tua forma fisica. Naturalmente migliorerà anche la tua mente, ma questo sarà argomento di un altro articolo.

Se dovessi dare un’occhiata alla tua palestra vedresti varie macchine ed esercizi da fare per varie aree del corpo. Molte sono progettate per aumentare la forza di alcuni muscoli e possono richiedere movimenti rapidi, controllati o esplosivi. Spesso richiedono meno tempo e meno ripetizioni rispetto al numero di contatti del piede che facciamo con il terreno quando corriamo. La corsa, insieme ad altre attività di resistenza, rende anche molti dei nostri muscoli più forti, nessuno più del cuore. La resistenza consiste nell’esercizio prolungato con ripetizione e questa combinazione rende il cuore sano. Quando alleniamo i nostri muscoli chiediamo più ossigeno e chiediamo al nostro cuore di pompare più ossigeno portando loro sangue. Il nostro cuore quindi aumenta il numero di battiti al minuto ed espelle più sangue ad ogni colpo di quanto non farebbe altrimenti. La gittata cardiaca ne risulta quindi aumentata.

Nel tempo il cuore si adatta e trova più facile pompare più sangue ad ogni battito, la frequenza cardiaca scende, poiché non è necessario battere spesso per inviare il sangue necessario alle varie parti del corpo, quindi correre rende più facile per il cuore lavorare ad una velocità inferiore rispetto a prima. Possiamo collegarlo a un’auto che ha una velocità massima di 180 km all’ora. Può mantenere una velocità di 120 km all’ora con molto meno sforzo o usura per un tempo più lungo rispetto a un’auto che ha una velocità massima di 120 km all’ora. La prima auto lavora nella sua “zona di comfort”, mentre la seconda auto lavora al limite della sua capacità. Attraverso la corsa puoi aumentare la capacità, non solo del cuore, ma dei polmoni e dei muscoli che costituiscono, portando il tuo motore da 900 cc ad un motore da 2 litri. Questo ti aiuterà a correre ulteriormente a un ritmo confortevole o a percorrere la tua solita distanza in modo più veloce!

Il sangue ricco di ossigeno viaggia verso i muscoli attraverso una rete di vasi sanguigni. Piccoli capillari alimentano le cellule dei muscoli dove estraggono ossigeno e sostanze nutritive e restituiscono anidride carbonica e prodotti di scarto. La corsa rafforza il cuore, aumenta il numero di capillari nel corpo, aumenta il numero di globuli rossi e la capacità dei muscoli di usare l’ossigeno quando arriva a loro. L’ossigeno viene quindi utilizzato per creare una serie di reazioni necessarie per rilasciare grasso o glicogeno da utilizzare come energia.

La velocità con cui è possibile utilizzare l’ossigeno allo scopo di creare energia si chiama Vo2 Max. Può essere utile misurare il tuo Vo2 max e avere dei consigli su come aumentarlo. Un tempo considerati appannaggio degli atleti d’élite, i benefici vengono ora scoperti da più club e corridori amatoriali. I corridori d’élite hanno spesso un massimo di Vo2 di circa 80 mentre le persone sedentarie hanno più probabilità di avere circa 35.

Correre nella “zona di comfort” significa correre aerobicamente utilizzando ossigeno. Se corri al limite della tua capacità aerobica o capovolgi il limite, correrai senza ossigeno o anaerobicamente. Puoi farlo per brevi periodi di tempo.

Quindi, il gioco è fatto, la corsa rende il cuore più forte ed efficiente attraverso i muscoli, richiedendo un buon apporto di ossigeno ed energia. Fornisce anche più ossigeno al cervello per renderti più vigile e sano, ma questa è un’altra storia.