Tenero, divertente e onesto, questo libro descrive la relazione in evoluzione tra l’autore di 19 anni e suo fratello minore che ha la sindrome di Down.

Incontriamo prima Giacomo (l’autore) all’età di 6 anni, quando apprende che i suoi genitori stanno aspettando un bambino; spera in un fratello (dato che ha già due sorelle) e immagina tutte le cose che lui e suo fratello faranno insieme. La realtà, come noi e lui apprendiamo, è piuttosto diversa.

La maggior parte di questo libro tratta i modi in cui Giacomo affronta come abbracciare le differenze e come amare il meglio negli altri. La crescita del suo personaggio è una gioia da provare. Questo libro, così fresco e sentito, è un trionfo per il suo giovane autore (e per suo fratello Giovanni).

MI sono emozionato come poche altre volte nella lettura di un libro.