Se sei mai spettatore di un evento, cogli l’occasione per guardare la forma dei partecipanti. Probabilmente noterai che, in generale, i corridori che arrivano tra i primi della gara sembrano più efficienti e fluidi mentre corrono e quelli che arrivano più indietro sembrano imbarazzanti e forse un po’ goffi. Perchè è questo?

Potrebbe anche essere perché quelli davanti lo hanno fatto più a lungo, lo fanno da quando erano giovani o hanno lavorato con un buon allenatore che ha riconosciuto l’importanza di una buona tecnica, coordinamento ed equilibrio. Molti che iniziano a correre tardi e hanno avuto una mancanza di allenamento fisico nei loro anni formativi non hanno l’equilibrio, il coordinamento, la postura e la forza per mantenere una buona forma di corsa per la durata di un evento di distanza.

Per questo motivo, i corridori che iniziano a correre tardi dovrebbero includere il tipo di allenamento che avrebbero dovuto avere da giovani. Molte persone iniziano a correre perché vogliono fare un giro di 5k, 10k o più per raccogliere fondi per beneficenza e quindi vanno direttamente a correre e camminare per molti chilometri. Questo aumenta la loro capacità aerobica, ma la mancanza di lavoro sugli ABC fondamentali li metet a rischio di infortunio o previene i progressi nella corsa per più velocemente.

Quindi cosa puoi fare per migliorare l’equilibrio e la coordinazione che, con una piccola di velocità, migliorerà anche l’agilità? Beh, nulla di tutto ciò accadrà durante la notte e dovrà diventare una parte permanente del tuo programma di allenamento, ma la buona notizia è che è DIVERTENTE! Sarà come tornare al parco giochi !

Prima di tutto diamo un’occhiata all’equilibrio .

Per essere ben bilanciato devi avere il tuo centro di massa direttamente sopra il punto in cui tocchi il suolo. Il tuo centro di massa è la parte centrale del tuo corpo. Probabilmente sarà da qualche parte intorno all’ombelico. Esercitati in piedi con i piedi rivolti in avanti, alla larghezza delle spalle e con il centro di massa direttamente sopra di essi. Dovresti essere bilanciato in quella posizione. Per apprezzare appieno questo, potresti unire i piedi e poi oscillare delicatamente da un lato all’altro. Vedrai che puoi solo ondeggiare un po ‘prima di rischiare di cadere. Quindi allarga i piedi e oscilla delicatamente da davanti a dietro. Noterai di nuovo che puoi solo fare un po ‘di strada prima di rischiare di cadere o tornare indietro.

Una volta trovata la posizione più equilibrata, inizia a introdurre camminata, corsa e persino danza e pensa attentamente a mantenere il centro di massa sopra i piedi mentre toccano il suolo. Divertiti con questa cosa – metti un po ‘di musica o batti le mani con un ritmo costante e metti i piedi per terra al ritmo del ritmo!

Ricorda, l’equilibrio è posizionato nel centro di massa del tuo corpo, sopra il punto con cui entri in contatto con il terreno. Quando corri, questi sono i tuoi piedi, ma se stai facendo esercizi di rafforzamento potresti avere mani e piedi a terra, quindi il tuo centro di massa deve essere bilanciato come se fosse la cima di un triangolo con le mani e i piedi che sono gli altri due angoli.

Poi iniziamo a pensare alla postura. Stai in piedi, come se un palloncino riempito d’elio fosse attaccato a una corda attaccata alla sommità della testa e ti tirasse delicatamente verso l’alto. Ancora una volta i tuoi piedi dovrebbero essere alla larghezza delle spalle e puntare in avanti. Stringi i muscoli addominali tirando l’ombelico verso l’interno e la gabbia toracica verso il basso. Tirare le spalle indietro e verso il basso mantenendo le braccia rilassate. Ancora una volta, inizia a introdurre il movimento. Inizia lentamente camminando e poi prova a correre con il pallone ancora “attaccato” alla testa.

Ora portiamo un po ‘di coordinamento. La capacità di organizzare gli arti in sequenza per eseguire schemi di movimento. Il modo migliore per farlo è giocare! Ti divertirai così tanto che non ti renderai nemmeno conto che stai migliorando il tuo coordinamento. Rivivi la tua infanzia e torna in contatto con giochi come la campana. Se diventi davvero bravo a sfidare te stesso a strofinare a terra la tua pancia e picchiettare la testa mentre esegui il gioco della campana o fai mulini a vento con le braccia in cui un braccio gira in avanti e l’altro gira indietro! Questo lo userai quando dovrai schivare un tuo compagno di gioco e scappare rapidamente. Se potessi organizzare un percorso ad ostacoli che coinvolga arrampicata, gattonare e saltare migliorerai la coordinazione, l’equilibrio e la velocità e sarai sulla buona strada per diventare agile come i corridori alla testa della corsa!