Dopo la decisione della maratona di Londra di posticipare la gara del prossimo anno da aprile ad ottobre, la stessa decisione sembra che verrà presa anche dagli organizzatori della maratona di Tokio.

Gli organizzatori della maratona di Tokyo stanno valutando la possibilità di riprogrammare la corsa del prossimo anno all’autunno, visto che il coronavirus sembra essere ancora un ostacolo per la consueta data di marzo.

Gli organizzatori hanno limitato l’evento di quest’anno ai concorrenti d’élite in risposta alla pandemia di coronavirus, ma hanno dichiarato di essere contrari a escludere i corridori amatori per il secondo anno consecutivo.

I concorrenti amatori esclusi dalla gara di quest’anno, dopo essere stati inizialmente accettati tramite lotteria, hanno avuto accesso automatico all’evento dell’anno successivo, programmato per il 7 marzo 2021, o all’evento del 2022.

La maratona di Tokyo è una delle sei major mondiali della maratona. Le gare di quest’anno a Boston, Berlino, Chicago e New York sono state tutte cancellate, mentre la Maratona di Londra vedrà la partecipazione solo di corridori d’élite dopo essere stata rinviata da aprile a ottobre.